RSS

Rinnovamento sparso

12 Lug

E’ un periodo che si fanno tante cose, compresi gli anacoluti.

Fra le novità del passato weekend annoveriamo:
– prima (e breve) sessione di geocaching
– prima (dopo anni) camminata in montagna degna di questo nome
– prima (e non è dato sapere se si ripeterà) sessione di meditazione

Geocaching
Avete uno smartphone? Vi piace la caccia al tesoro? Dovete provare almeno una volta a fare geocaching.
Il sito di riferimento è www.geocaching.com, poi ci sono le app da installare e tutto un mondo da scoprire.

Camminata
Un sentiero molto ben tenuto, divertente, avventuroso e pure ombreggiato.
Questo è il sentiero 201 per la Conca Cialancia, Val Germanasca, provincia di Torino.
La valle è piena di maggiociondoli, alberi che non conoscevo e che sono bellissimi. i fiori somigliano a quelli del glicine, solo che sono gialli.
Il sentiero non è per tutti, ci sono da attraversare un paio di ruscelli camminando sui tronchi e pure un passaggio ferrato. Non ho guardato le carte ma scarpe adatte e assenza di vertigini mi sembrano obbligatorie.

Sulla montagna ci sarebbe da fare un post a parte. Quante cose si possono imparare su di se, da una passeggiata. In particolare mi sono soffermato su due aspetti: l’impazienza e la libertà.

La montagna è un’ottima cura per l’impazienza: se hai fatto due ore e mezza di cammino per giungere in un certo posto, ce ne vorranno altrettante per tornare indietro (d’accordo, un po’ meno perché in genere il ritorno è in discesa). Non importa quanto tu ardentemente desideri di tornare, se sei stanco o se ti si sono rotti gli scarponi. Quieta la tua anima e metti terra sotto ai piedi, passo dopo passo. È l’unico modo per tornare a casa.

La riflessione sulla libertà è scaturita semplicemente da un pensiero: ci sono persone che questi posti non li vedranno mai. Vuoi per cause involontarie (penso ad un disabile) vuoi per scelta (l’amica M sudata con lo zaino non ce la vedo proprio!). Ed io non sono da meno, il fatto stesso di essere poco allenato mi preclude alcune destinazioni magari meravigliose. Pensavo allora alle limitazioni che ci imponiamo con il nostro modo di pensare, di essere. Quando per mille motivi riteniamo di non potere o non volere superare certi limiti.

E quindi il passo è breve per parlare di…

Meditazione
Un’amica ed il suo ragazzo mi hanno proposto questa serata, parte di un ciclo di serate che si svolgono dei giorni di luna nuova (si, lo so che detto così fa tanto setta). In realtà si è trattato di una serie di esercizi di rilassamento e di ascolto. Tutto molto semplice, ma alla fine l’effetto è sorprendente. Quante cose si possono capire dal semplice contatto delle mani aperte! Ho trovato mani accoglienti, mani diffidenti, mani inquiete.

E sono tornato a casa chiedendomi, senza risposta, come saranno sembrate agli altri le mie mani?

Annunci
 
6 commenti

Pubblicato da su 12 luglio 2013 in Riflessioni, Su di me

 

Tag: , , , , , , , , ,

6 risposte a “Rinnovamento sparso

  1. Claudiappì

    12 luglio 2013 at 20:28

    No, ma questa cosa del geocaching mica la conoscevo! Vado subito a informarmi 🙂

     
  2. unfaronelbuio

    13 luglio 2013 at 17:58

    io avevo provato la meditazione come conseguenza dello yoga; nel senso che mentre facevamo gli esercizi, la testa si svuotava dei pensieri negativi e trovavi la pace dei sensi, oppure sfruttavo l’occasione per pensare a tutto e niente.. molto bello!
    ti sei divertito col geocaching?

     
    • zubenELG

      14 luglio 2013 at 08:53

      Si, è divertente! Anche se devo ancora imparare a scegliere gli orari giusti, dato che dovresti prendere le cache senza dare troppo nell’occhio…

       
      • unfaronelbuio

        15 luglio 2013 at 07:35

        capito… mi faccio un giro sul sito pure io, così ci capisco meglio!

         
  3. Giio

    19 luglio 2013 at 16:44

    Immagino che tu sia in vacanza: trovo la montagna bellissima e rilassante.
    Quante cose nuove apprendo dal tuo post, devo agiornarmi mi sa.
    Mi affascina molto la parte sulla meditazione.
    Buona estate!

     
    • zubenELG

      22 luglio 2013 at 23:00

      Eh, magari fossi in vacanza! Era solo una gita domenicale… :-/

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: