RSS

La primavera non aspetta

07 Apr

È mezzanotte e mezza e fuori ci sono ancora nove gradi. Io mangio uovo Kinder — quello maxi, perché ormai sono troppo grande per quelli piccoli 😉 — e aspetto che sia troppo tardi per andare a dormire.

Ci sono stati alcuni sviluppi in seguito all’episodio Friendzoned, ma pur essendo il wallpaper dei miei pensieri non mi sento ancora pronto a ragionarci su.

Si diceva, dunque, dei nove gradi a quest’ora della notte e del poco sonno nonostante una giornata piuttosto produttiva (dal punto di vista casalingo, s’intende).

Me la sono cavata bene, devo ammetterlo. Adesso ho i pavimenti puliti, il bucato è steso, le piante sono potate e ho persino fatto la pizza.

Adesso come adesso, se dovessi esprimere un desiderio vorrei che come ne “Il favoloso mondo di Amèlie” suonasse il citofono e fosse lei.

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 7 aprile 2013 in A casa

 

2 risposte a “La primavera non aspetta

  1. Claudiappì

    9 aprile 2013 at 22:13

    Anche tu hai bisogno di non pensare? 🙂

     
    • zubenELG

      9 aprile 2013 at 22:16

      Decisamente si! 🙂
      Diciamo che le faccende sarebbero state urgenti in ogni caso, ma in questo caso ho unito l’utile al dilettevole.

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: