RSS

Invece era un calesse

13 Giu

Pensavo che mi fosse passata… e invece no. La sbandata per l’amica A continua a devastarmi l’anima. Ieri sera c’è mancato poco che glielo dicessi per sms. Dovrei prendere esempio dal passerotto dell’altro giorno, ma qua mi sa che non c’è trippa per gatti.

E questo vuol dire che l’unica scelta sensata è limitare i danni. Ma perché una volta ogni tanto non me ne capita una non felicemente fidanzata???

Annunci
 
5 commenti

Pubblicato da su 13 giugno 2012 in Su di me

 

Tag: , , ,

5 risposte a “Invece era un calesse

  1. Giio

    14 giugno 2012 at 22:45

    Non disperare capiterà quella non fidanzata che ti farà battere il cuore.
    Ciaooo!

     
    • zuben71

      14 giugno 2012 at 23:02

      Ma si, guarda… oggi riesco persino a riderci un po’ sopra 🙂

       
  2. Giio

    16 giugno 2012 at 22:37

    Cosa altro potresti fare? Almeno una risata fa bene, nell’attesa 🙂

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: